Pubblicazioni


P. Pruneti, A. Barbanente, G. Volpe et alii, Tavola Rotonda

  1. P. Pruneti, A. Barbanenbte, G. Volpe et alii, Tavola Rotonda,Patrimoni culturali e paesaggi di Puglia e d’Italia tra conservazione e innovazione, in G. Volpe (a cura di), Patrimoni culturali e paesaggi di Puglia e d’Italia tra conservazione e innovazione, Atti delle Giornate di Studio (Foggia 30 settembre e 22 novembre 2013), Edipuglia ISBN 978-88-7228-732-3, Bari 2014, pp. 267-284

Università, studi umanistici, patrimoni culturali, paesaggi

G. Volpe, Università, studi umanistici, patrimoni culturali, paesaggi, in G. Volpe (a cura di), Patrimoni culturali e paesaggi di Puglia e d’Italia tra conservazione e innovazione, Atti delle Giornate di Studio (Foggia 30 settembre e 22 novembre 2013), Edipuglia ISBN 978-88-7228-732-3, Bari 2014, pp. 23-42. 

L. Long, G. Volpe, M. Turchiano, L’épave tardo républicaine de La Ciotat:

  1. L. Long, G. Volpe, M. Turchiano, L’épave tardo républicaine de La Ciotat: Les amphores, la céramique et les hypothèses épigraphiques, in Itinéraires des vins romains en Gaule IIIe-Ier siècles avant J.-C. Confrontation de faciès (Actes du colloque européen organisé par l’UMR 5140 du CNRS, Lattes, 30 janvier-2 février 2007), a cura di F. Olmer,  Publication de l’UMR 5140 du CNRS, «Archéologie des Sociétés Méditerranéennes», HS, n. 5, ISBN 978-2-912369-27-4, ISSN 2111-7411, Lattes 2013, pp. 453-470, 589.

G. Volpe, Se il diritto all’immagine viene negato

  1. -, Se il diritto all’immagine viene negato, in Il manifesto, XLIV, 25, giovedì 30 gennaio 2014, p. 11.

G. Volpe, La storia perduta fra le stanze “buie”

  1.  La storia perduta fra le stanze “buie” in Il manifesto, XLIV, 31, giovedì 6 febbraio 2014, p. 11.

G. Volpe, Pompei continua a morire sotto una lava di polemiche

  1. Pompei continua a morire sotto una lava di polemiche, in La Gazzetta del Mezzogiorno, giovedì 6 febbraio 2014, p. 34.

G. Volpe, M. Turchiano, La villa tardoantica e l’abitato altomedievale di Faragola

G. Volpe, M. Turchiano, La villa tardoantica e l’abitato altomedievale di Faragola (Ascoli Satriano), in Mitteilungen des Deutschen Archäologischen Instituts, Römische Abteilung, 118, 2012, ISBN 978-3-7954-2641-5, ISSN 0342-1287, pp. 455-491.

La visione globale è nel paesaggio

Il Manifesto, 12.11.2013, p. 11

R. Giuliani, D. Leone, G. Volpe, Il complesso episcopale di Canosa nell’area di S. Giovanni

R. Giuliani, D. Leone, G. Volpe, Il complesso episcopale di Canosa nell’area di S. Giovanni dalle origini all’altomedioevo: una rilettura della topografia cristiana della città alla luce delle più recenti ricerche archeologiche, in Episcopus, civitas territorium, Atti del XV Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana (Toledo 8-12.9 2008), a cura di S. Cresci, J. Lopez Quiroga, O. Brandt, C. Pappalardo, Studi di Antichità Cristiane LXV, ISBN 978-88-85991-58-3, Città del Vaticano 2013, pp. 1217-1240

G. Volpe, A.V. Romano, M. Turchiano, San Giusto, l’ecclesia e il Saltus Carminianensis

G. Volpe, A.V. Romano, M. Turchiano, San Giusto, l’ecclesia e il Saltus Carminianensis: vescovi rurali, insediamenti, produzioni agricole e artigianali. Un approccio globale allo studio della cristianizzazione delle campagne, in Episcopus, civitas territorium, Atti del XV Congresso Internazionale di Archeologia Cristiana (Toledo 8-12.9 2008), a cura di S. Cresci, J. Lopez Quiroga, O. Brandt, C. Pappalardo, Studi di Antichità Cristiane LXV, ISBN 978-88-85991-58-3, Città del Vaticano 2013, pp. 559-580

Ultimi post

La stranezza

Visto “La stranezza” di Roberto Andò: film assolutamente delizioso, molto curato in tutti i dettagli, con un’ambientazione perfetta, una meravigliosa...

Colibrì

Visto Il colibrì della Archibugi: confesso che non mi ha affatto convinto. Non ho letto il libro di Veronesi e dubito che a questo punto lo leggerò, ma il...

A tavola con la cultura

“Con la cultura non si mangia”. Si è parecchio abusato di quest’espressione (che un po’ riecheggia l’oraziano Carmina non dant panem), attribuita...

Viaggio a Siponto

Per un giorno, sabato 8 ottobre, l’area archeologica di Siponto si è riempita di vita. La ricostruzione di una serie di attività tipiche di una città...