Blog

De Giovanni, Ricciardi e Napoli

Letture estive (anche nei momenti difficili, anzi ancor di più nei momenti difficili, non si smette di leggere, di tutto, anche libri leggeri!). Confesso che non avevo mai letto prima uno dei tanti romanzi di De Giovanni aventi come protagonista il commissario Ricciardi. Per cui per me questa è una scoperta e anche una sorpresa. Il personaggio è veramente molto ben costruito: aristocratico, bello, triste, riservato, timido, intelligente. Così come lo sono gli altri personaggi, a partire dal fedele brigadiere Maione, e anche il contesto storico-politico (l’Italia del fascismo degli anni Trenta, con tanto di spie, ufficiali tedeschi e polizia), sociale e urbano in cui si svolgono i fatti, ambientati a Napoli (molto amata dall’autore e coprotagonista del racconto), nei giorni finali dell’anno. Interessante l’incrocio di vicende, quelle investigative (la principale relativa ad un omicidio avvenuto in teatro nel pieno di una sceneggiata, che prevede l’uccisione della moglie fedifraga, trasformata da finzione a morte reale; la secondaria relativa al pestaggio a morte di una prostituta), quelle amorose dello stesso Ricciardi, e anche i diversi piani narrativi, che in un primo momento possono creare qualche smarrimento nel lettore ma che infine si ricongiungono in maniera molto efficace.
Un libro che mi è piaciuto leggere, per il ritmo, per la qualità della scrittura, per la felice costruzione dei personaggi, per i dialoghi. Il commissario Ricciardi è un personaggio certamente destinato a durare, tra i classici Sherlock Holmes o Maigret, come Montalbano o Petra Delicado.

<< Indietro

Ultimi post

H memorie di Eacle


Vorrei consigliare la lettura dei un bel romanzo, H Memorie di Eracle, di Sergio Fontana, un archeologo che sta sperimentando varie forme di...

Dalle fiamme di Notre Dame parta un impegno comune europeo per il patrimonio culturale

Le fiamme hanno colpito il simbolo principale di Parigi e della Francia, e non solo. Fiamme che hanno sconvolto e gettato in una condizione di...

Per i 70 anni di Daniele Manacorda

Questa di oggi è soprattutto una festa per un carissimo amico e non vogliamo trasformarla in un rito accademico. Abbiamo voluto - un gruppo di amici,...

Un altro miracolo a Napoli: santa Luciella dei Librai

Domenica ho avuto la possibilità di visitare la chiesetta di santa Luciella dei Librai. Una delle tante chiese chiuse da decenni nel centro storico di...