Blog

De Giovanni, Ricciardi e Napoli

Letture estive (anche nei momenti difficili, anzi ancor di più nei momenti difficili, non si smette di leggere, di tutto, anche libri leggeri!). Confesso che non avevo mai letto prima uno dei tanti romanzi di De Giovanni aventi come protagonista il commissario Ricciardi. Per cui per me questa è una scoperta e anche una sorpresa. Il personaggio è veramente molto ben costruito: aristocratico, bello, triste, riservato, timido, intelligente. Così come lo sono gli altri personaggi, a partire dal fedele brigadiere Maione, e anche il contesto storico-politico (l’Italia del fascismo degli anni Trenta, con tanto di spie, ufficiali tedeschi e polizia), sociale e urbano in cui si svolgono i fatti, ambientati a Napoli (molto amata dall’autore e coprotagonista del racconto), nei giorni finali dell’anno. Interessante l’incrocio di vicende, quelle investigative (la principale relativa ad un omicidio avvenuto in teatro nel pieno di una sceneggiata, che prevede l’uccisione della moglie fedifraga, trasformata da finzione a morte reale; la secondaria relativa al pestaggio a morte di una prostituta), quelle amorose dello stesso Ricciardi, e anche i diversi piani narrativi, che in un primo momento possono creare qualche smarrimento nel lettore ma che infine si ricongiungono in maniera molto efficace.
Un libro che mi è piaciuto leggere, per il ritmo, per la qualità della scrittura, per la felice costruzione dei personaggi, per i dialoghi. Il commissario Ricciardi è un personaggio certamente destinato a durare, tra i classici Sherlock Holmes o Maigret, come Montalbano o Petra Delicado.

<< Indietro

Ultimi post

Autonomie regionali e la tutela del patrimonio culturale

«La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della...

IL BENE E’ NOSTRO … PERCHE’ SIA DI TUTTI LA GESTIONE DAL BASSO DEL PATRIMONIO CULTURALE APPUNTAMENTO. A FIRENZE

A Firenze, sabato 23 febbraio, nell’ambito di TourismA 2019 Il  Salone dell’archeologia e del turismo culturale, si riuniranno per la prima...

Prin, si riparte

Bel risultato dell'archeologia Unifg. Ben due PRIN (Progetti di rilevante interesse nazionale) vinti come unità locale, uno, con il mio coordinamento,...

Facciamo Storia per favore! Un "manifesto" per ripartire

È già trascorso un anno dalla scomparsa di Raffaele Licinio, ultimo esponente di rilievo della gloriosa scuola storica medievistica barese, ormai...