Blog

Don Chisciotte

L'estate è senza dubbio un momento particolarmente vocato alla lettura (che si coltiva tutto l'anno, ma che nei mesi estivi rappresenta un piacere particolare, anche perché - almeno per me - non si limita solo al momento serale ma si estende ad altre ore del giorno). Parlo ovviamente della lettura di romanzi, non di quella per lo studio (che normalmente occupa varie ore del giorno tutti i giorni). Questa estate ho rinunciato alle letture 'leggere', ai romanzi di autori contemporanei, ai gialli (che pure amo), per dedicarmi a uno dei classici che desideravo leggere da tempo, il Don Chisciotte (lo ammetto, non l'avevo mai letto, come non ho ancora letto decine-centinaia di altri bei libri) nell'edizione Einaudi con ottima traduzione di Vittori Bodini). Deliziato dai dialoghi tra cavaliere e scudiero, dalla lotta tra l'ideale di generosità e purezza e il materialismo della realtà quotidiana, dalla straordinaria ironia del racconto, sono ancora immerso nella lettura del primo volume, per cui mi astengo da considerazioni (che peraltro sono e restano quelle un po' banali di un normale lettore non specialista), ma, pagina dopo pagina, avventura dopo avventura, follia dopo follia, sono sempre più convinto che sia la lettura più adatta al momento.
<< Indietro

Ultimi post

Autonomie regionali e la tutela del patrimonio culturale

«La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della...

IL BENE E’ NOSTRO … PERCHE’ SIA DI TUTTI LA GESTIONE DAL BASSO DEL PATRIMONIO CULTURALE APPUNTAMENTO. A FIRENZE

A Firenze, sabato 23 febbraio, nell’ambito di TourismA 2019 Il  Salone dell’archeologia e del turismo culturale, si riuniranno per la prima...

Prin, si riparte

Bel risultato dell'archeologia Unifg. Ben due PRIN (Progetti di rilevante interesse nazionale) vinti come unità locale, uno, con il mio coordinamento,...

Facciamo Storia per favore! Un "manifesto" per ripartire

È già trascorso un anno dalla scomparsa di Raffaele Licinio, ultimo esponente di rilievo della gloriosa scuola storica medievistica barese, ormai...