Blog

Don Chisciotte

L'estate è senza dubbio un momento particolarmente vocato alla lettura (che si coltiva tutto l'anno, ma che nei mesi estivi rappresenta un piacere particolare, anche perché - almeno per me - non si limita solo al momento serale ma si estende ad altre ore del giorno). Parlo ovviamente della lettura di romanzi, non di quella per lo studio (che normalmente occupa varie ore del giorno tutti i giorni). Questa estate ho rinunciato alle letture 'leggere', ai romanzi di autori contemporanei, ai gialli (che pure amo), per dedicarmi a uno dei classici che desideravo leggere da tempo, il Don Chisciotte (lo ammetto, non l'avevo mai letto, come non ho ancora letto decine-centinaia di altri bei libri) nell'edizione Einaudi con ottima traduzione di Vittori Bodini). Deliziato dai dialoghi tra cavaliere e scudiero, dalla lotta tra l'ideale di generosità e purezza e il materialismo della realtà quotidiana, dalla straordinaria ironia del racconto, sono ancora immerso nella lettura del primo volume, per cui mi astengo da considerazioni (che peraltro sono e restano quelle un po' banali di un normale lettore non specialista), ma, pagina dopo pagina, avventura dopo avventura, follia dopo follia, sono sempre più convinto che sia la lettura più adatta al momento.
<< Indietro

Ultimi post

Nuovo ciclo di "Dalla Terra alla Storia" con Andrea Augenti

Riprendono per il terzo anno consecutivo le trasmissioni del programma “Dalla terra alla storia” su Radio 3 ogni savbato e domenica alle ore 13:00:...

Appello a Bonisoli per Villa Giulia e il Parco dell'Appia Antica

La recente riorganizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, voluta dal ministro Alberto Bonisoli, prevede, tra le varie scelte...

LA FEDERAZIONE DELLE CONSULTE UNIVERSITARIE DI ARCHEOLOGIA PER IL MUSEO ETRUSCO DI VILLA GIULIA E IL PARCO ARCHEOLOGICO DELL’APPIA ANTICA

La Federazione delle Consulte Universitarie di Archeologia (FCdA) sta seguendo con grande preoccupazione le vicende relative al nuovo regolamento di...

Un ricordo di Vincenza Morizio

Il mio rapporto con Vincenza è cominciato alla fine degli anni 70 quando ero studente di archeologia all’Università di Bari, in una stagione...