Blog

E' tornata a casa!

Infine la stele è tornata a casa! Oggi verso le 15 è arrivata a Foggia ed è stata immediatamente portata presso il Laboratorio di Restauro della Soprintendenza dove verrà sottoposta ad un intervento di pulitura e di restauro oltre che di documentazione. Il restauratore Salvatore Patete ha provveduto ad aprire il pacco e a controllare trutti i frammenti. La parte anteriore della stele è parecchio malconservata (si travedono le braccia conserte), mentre quella posteriore è conservata abbastanza bene, tanto da conservare anche piccole tracce di colore, oltre a quasi tutto l'apparato decorativo. Ora si studierà anche il tipo di supporto per poterla esporre. Vi terremo informati anche sulle operazioni di restauro. Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato.
<< Indietro

Ultimi post

Mario Pani e la storia del territorio

Sull’impegno nella ricerca scientifica, nella didattica e nell’organizzazione culturale di Mario Pani è stato già scritto molto da...

Il dolore degli archeologi per la scomparsa di Peppino Roma

L’improvvisa scomparsa di Giuseppe Roma (Peppino per tutti gli amici e colleghi) lascia un segno profondo nella comunità degli archeologi, per i...

Relazione del Presidente prof. Giuliano Volpe in occasione dell’ultima seduta del Consiglio superiore ‘Beni culturali e paesaggistici’, triennio 2015-2018 (11 giugno 2018)

È con una certa emozione che cerco di tracciare, sia pur sinteticamente, un bilancio del lavoro svolto dal Consiglio superiore ‘Beni culturali e...

Quando un liquore racconta la storia

Il terzo giorno a Chengdu prevede la visita ad un museo per certi aspetti insolito, Shuijinfang Museum: un museo dedicato ad una antica fabbrica di grappa,...