Blog

Edipuglia e l'Open Access

Seguo e collaboro con Edipuglia da oltre 30 anni, ho pubblicato il mio primo libro nel 1990 e da allora vari altri, dirigo alcune collane, ne sono diventato il direttore scientifico, sono stato molto legato all'editore, prima all'ing. Renzo Ceglie che l'ha fondata e diretta per tanti anni, ora suo figlio Carlo e alla famiglia Ceglie, e all'intera piccola famiglia dei collaboratori di Edipuglia, una piccola casa editrice con grandi ambizioni, da sempre legata all'Università e al mondo della ricerca umanistica.
Sono ora molto orgoglioso della svolta verso l'Open Access, al servizio dei ricercatori e della diffusione della ricerca. Già ora quasi un centinaio di volumi sono disponili in accesso aperto sul sito della casa editrice, e alcune nostre riviste, tra cui "L'archeologo subacqueo" da me diretta da oltre 25 anni. Si tratta della forma green, con un embargo di 2 anni dal momento della pubblicazione del cartaceo, tranne la rivista ESP in modalità gold, cioè open access immediato. Si procederà in tal senso con i volumi precedenti. E' un impegno importante per una casa editrice che è un'impresa privata. Mi auguro che sempre più ricercatori, istituti di ricerca e università italiane e straniere, oltre alle tante che già pubblicano con Edipuglia, vogliano scegliere questa piccola casa editrice che da sempre ha fatto della qualità scientifica e editoriale il suo DNA, anche alla luce di queste importanti novità.
Auguri a Edipuglia e auguri alla ricerca scientifica e alla cultura umanistica.

https://edipuglia.it/larcheologo-subacqueo-open-access/

<< Indietro

Ultimi post

Cultura e turismo nella bozza del “Recovery Plan” del Governo

Qualche settimana fa avevamo sostenuto con forza l’esigenza di un Cultural Recovery Plan, cioè un piano capace di porre la cultura quale...

La Società Parchi Val di Cornia, un modello che deve continuare a essere tale

Seguo con grande preoccupazione la vicenda della Società Parchi Val di Cornia, che spero vivamente possa trovare una soluzione...

Grazie prof. Martin

Un'altra pessima notizia ciè appena giunta; Una grave perdita per il mondo della ricerca storica e della cultura: è scomparso Jean-Marie Martin....

Finalmente un punto di incontro tra cultura e università

La fine del difficilissimo 2020 ha visto la nascita di uno strumento, atteso da anni, che potrebbe consentire un felice incontro tra due...