Blog

El gran movimiento

Primo film visto alla mostra del cinema di Venezia: si parte con un film boliviano, El gran movimiento, di Kiro Russo, che ha per protagonista la città di La Paz, posta a oltre 3500 metri dì altitudine, megalopoli piena di contrasti, palazzi moderni, migliaia di auto, funivia, e periferie, mercati tradizionali, baracche, degrado e povertà. Alcuni minatori senza lavoro protestano in una manifestazione dopo sette giorni di marcia e poi girano per la città alla ricerca di lavoretti. Tra questi Elder malato ai polmoni. Altro protagonista è Max un senzatetto, quasi uno sciamano, un mago: uno dei contrasti è anche tra medicina tradizionale e medicina moderna, tra superstizione e modernità. Fantastica la scena del balletto in un vicolo con la base musicale da discoteca. Potente la colonna sonora che fa largo uso dei suoni e dei rumori della città, dei palazzi in costruzione, delle periferie, dei mercati, dei cani randagi: come ha sottolineato il regista il suono rappresenta il 50% del film, che diventa così davvero immersivo. Non conta la storia, ma il contesto urbano, sociale, umano. Bel film, quasi un documentario, in bilico tra forte realismo e tensione quasi mistica, che usa immagini aeree e fa ricordo ampiamente allo zoom per concentrarsi sui dettagli della città, del paesaggio circostante e soprattutto delle persone. Un film originale e potente.
Presente in sala il regista Kiro Russo che ha illustrato il suo lungo progetto su La Paz e il rapporto con i personaggi del film.

<< Indietro

Ultimi post

Rilanciare il "modello siciliano” di tutela dei beni culturali

“Ridare dignità agli archeologi e all’archeologia della Sicilia”, il titolo di un duro documento della Federazione delle Consulte...

Senza fine

Concludo la mia esperienza 2021 alla nostra di Venezia (non senza problemi come accreditato per prenotare i film da vedere!) con un dicufilm leggero, piacevole,...

El otro Tom

ltro film con la storia di una mamma e di un figlio, ambientata negli Stati Uniti ispanici: El otro Tom, con la regia di Rodrigo Plá, Laura Santullo. Una...

Mama ya doma

A mio parere un gran film, Mama ya doma (mamma sono a casa), film russo di Vladimir Bitokov con una straordinaria Kseniya Rappoport (meriterebbe un premio!)...