Blog

Ethos

Finito di vedere la serie turca Ethos: un piccolo capolavoro. Storie quotidiane di un paese in cui il conflitto tra tradizione e modernizzazione, tra fede al limite (e anche oltre) del fanatismo e laicità, tra il capo velato e i capelli sciolti delle donne viene reso con delicatezza, pur senza togliere nulla alla drammaticità. Maschi fragili e alquanto stupidi che devono mostrarsi forti per rispettare un ruolo, donne forti costrette a forme di sottomissione e a vivere in maniera problematica gli affetti familiari o emancipate e occidentali ma non prive di problemi, conflitti e contraddizioni. Attori bravissimi, tutti, a cominciare dalla straordinaria protagonista Meryem, occhi bellissimi e vivaci, sorriso dolce. Interessante il rapporto con la psicanalista, l'algida Peri, famiglia ricchissima e studi in Occidente, che porta entrambe a rivedere se stesse. Ma straordinari tutti i rapporti, di Meryem con il fratello e la cognata depressa, di Peri con le sue amiche e in particolare con la sua psicanalista Gülbin, di quest'ultima con il suo 'compagno' playboy Sinan, di Meryem con l’hodja e di questo con sua moglie e sua figlia. Insomma un affresco della società turca con attenzione ai personaggi e ai loro contesti sociali, familiari, urbani e rurali. Immagini, fotografia, riprese fantastiche della Istambul dei grattaceli e delle periferie e delle campagne e del mondo rurale arretrato. Assolutamente da non perdere.

<< Indietro

Ultimi post

Scompare un grande storico dell'arte antica

Oggi è scomparso Paolo Moreno, grande storico dell'arte antica, per molti anni professore all'Università di Bari, poi a Roma Tre. Intere...

Taranto e l'archeologia urbana una scommessa da vincere

Tra i tanti meriti di Francesco D’Andria, da sempre voce libera e critica, una vita dedicata all’archeologia, tra la formazione di intere...

I miei progetti per Pompei

A procedura ormai conclusa, ritengo utile e doveroso rendere pubblica, senza alcun intento polemico, ma solo per trasparenza e cone contributo propositivo, la...

Per un'archeologia davvero pubblica

Maurizio Triggiani su La Repubblica Bari di oggi. Esattamente un anno fa lo presentavano a Firenze tourismA nel quadro del Convegno di Archeologia...