Blog

Grazie Mario

Abbiamo perso Mario Torelli, un grandissimo archeologo, uno straordinario intellettuale, con conoscenze vastissime e una curiosità sterminata. Un comunista non pentito fino alla fine. Ho avuto l’onore, giovanissimo, di avere una sua corposa e, come sempre, dotta prefazione al mio primo libro, oltre a fondamentali consigli. Mario aveva conoscenze sterminate ed era generosissimo, in particolare con i giovani. Poi volle essere nella commissione che mi fece ricercatore universitario. E volle pubblicare la sua importante collana su Gravisca con Edipuglia. Ricordo con particolare affetto una volta che venne a Foggia per una conferenza e volle incontrare e ascoltare tutti i nostri dottorandi per discutere con loro i temi delle loro tesi, insieme a una sua allieva storica, José Strazzulla, di cui proprio oggi, straordinaria coincidenza, esce un libro postumo. I nostri rapporti sono sempre stati positivi, anche quando più recentemente non avevamo condiviso alcune scelte nel campo della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Abbiamo anche percorso un breve tratto di strada politica insieme nel PdCI. Un abbraccio caro Mario, ci mancherai, e grazie per i tuoi geniali insegnamenti.
<< Indietro

Ultimi post

il dramma interiore di Miss Marx

Miss Marx è un bel film, certamente interessante, da vedere, ma non è un capolavoro (ovviamente a mio parere; ho letto recensioni molto...

«La “primavera culturale pugliese” è merito del centro sinistra»

di Stefano Miliani
«Bisogna salvare e mantenere la primavera culturale pugliese». Giuliano Volpe, archeologo, foggiano, in questa...

Una serata di cultura a Bitonto

Domenica sera, 13 settembre,, nel bel contesto del chiostro di San Francesco della Scarpa a Bitonto, complesso che ospita il Museo Diocesano con opere di grande...

Grazie Mario

Abbiamo perso Mario Torelli, un grandissimo archeologo, uno straordinario intellettuale, con conoscenze vastissime e una curiosità sterminata. Un...