Blog

Il Traditore

Bello il film 'Il traditore', quasi un docu-film (quasi più 'docu' che 'film'), che consente di rivivere una (brutta) stagione della storia recente d'Italia. Molto bravo Favino (ma trovo che sia stato giusto il premio di Cannes a Banderas). Perfetto Lo Cascio. Solo un po' troppo indulgente sulla figura di Buscetta, che ha certo contribuito a dare un colpo mortale al Cosa Nostra ma che mafioso era e mafioso restò fino alla fine. Si intuisce il ruolo e la personalità di Falcone, anche se la sua figura appare un po' scialba nell'interpretazione. Ben disegnata la figura malefica di Riina, contadinotto nell'aspetto e mente delle peggiori efferatezze. Efficaci i dialoghi in siciliano.
<< Indietro

Ultimi post

Beni culturali, la riforma-pasticcio di Bonisoli

È francamente un pasticcio. È difficile definire altrimenti questa ‘riforma’ chiaramente priva di una visione complessiva, con un...

Uomini, istituzioni, mercati. Studi di storia per Elio Lo Cascio


Oggi alla Sapienza a Roma è stato festeggiato un grande storico, un grande maestro, un caro amico, Elio Lo Cascio, con un libro in suo onore,...

La girandola dei dirigenti ai parchi archeologici in Sicilia

Ho appreso dai giornali la notizia della girandola dei dirigenti ai parchi archeologici dell’Isola, recentemente istituiti, per...

Museo Campano di Capua: merita molto di più!

Sono tornato dopo alcuni anni al Museo Campano di Capua. Museo ex provinciale, passato alla Regione Campania e riassegnato per la gestione alla Provincia. Un...