Blog

Il bene nostro alla Laterza di Bari


Presentare un libro alla Libreria Laterza e sempre unacesperienza esaltante. Solo chi sa cosa ha significato e significa questa libreria storica eppure così moderna per intere generazioni di baresi e pugliesi potrà capire pienamente. Farlo poi nell’ambito dei Mercoledì con la Storia, inventati da Raffaele Licinio e dagli amici dell’associazione del Centro Studi Normanno-Svevi, attribuisce alla serata un valore maggiore. Vedere poi tra il pubblico tanti amici e colleghi delle Università di Bari e di Foggia, della casa editrice Edipuglia e di tante altre istituzioni culturali, insieme a tante altre persone, è un grande piacere. Grazie in particolare a Maria Laterza, anima della libreria e grande animatrice culturale, a Francesco Violante che per la seconda volta presenta questo libro, a Paolo Ponzio, che mi ha stimolato travolgendomi di domande, osservazioni e suggestioni, ai tanti intervenuti che hanno posto domande e che hanno seguito con interesse oltre due ore di dibattito. Luogo, persone, intelligenze, passioni e sensibilità che sono un vero ‘bene nostro’!
<< Indietro

Ultimi post

DOCUMENTO UNITARIO DI ALCUNE RAPPRESENTANZE DEL MONDO ARCHEOLOGICO ITALIANO SULLA RIFORMA DEL MIBAC

Un’ampia rappresentanza del mondo archeologico italiano, operante nel MiBAC, nelle Università, nel mondo delle professioni e delle imprese, ha...

Per non tornare indietro. Appello dei 100

“Intendiamo esprimere il nostro dissenso nei confronti della concezione elitaria e conservatrice della cultura manifestata da alcuni interventi nel...

Il bene nostro alla Laterza di Bari


Presentare un libro alla Libreria Laterza e sempre unacesperienza esaltante. Solo chi sa cosa ha significato e significa questa libreria storica eppure...

Sebastiano Tusa grande archeologo e caro amico, una vita dedicata al patrimonio culturale

La terribile notizia dell'aereo caduto in Etiopia si carica di un ulteriore dolore per la perdita di un grande archeologo, e un caro...