Blog

Le ceneri di Faragola

Nella notte tra il 6 e il 7 settembre del 2017 bruciava #Faragola. Sono passati due anni da allora. Pochissimo è successo. Non si conoscono i risultati delle indagini. I mosaici e i marmi danneggiati dal fuoco sono ancora nello stesso stato di due anni fa sotto teli impermeabili (e immagino il microclima e gli agenti patogeni che si sono formati), sono state solo realizzate coperture di cantiere. E' successo assai poco, se non polemiche e contrapposizioni, lì dove sarebbe stato necessario operare concordemente, tra istituzioni (MiBAC, Regione, Provincia, Comune, Università), studiosi, associazioni e cittadini. La memoria di quel patrimonio straordinario si va perdendo, nonostante i tentativo di tenerla viva. Recentemente una buona notizia è venuta dal CIS con l'assegnazione di un contributo di 3 milioni per la ricostruzione. Ma il problema non è relativo solo ai soldi, ma alla volontà e alla capacità di progettare un'operazione di recupero che sia un'occasione di partecipazione, di sensibilizzazione, di condivisione. Si sono persi due anni! Nel frattempo al dolore per quella tragedia si è aggiunto il dolore per l'incomprensibile e ingiustificabile esclusione degli archeologi che hanno scavato, studiato e pubblicato quel sito.
<< Indietro

Ultimi post

La riforma del Mibact fa rinascere l'attenzione per il patrimonio subacqueo

È stata presentata dal ministro Dario Franceschini la nuova organizzazione del MiBACT, l’ennesima resasi necessaria dopo la pasticciata...

Serve una Protezione Civile per il patrimonio culturale

Lo spettacolo drammatico e doloroso dell’acqua alta a Venezia con le chiese, i musei, le biblioteche, oltre alle abitazioni e agli esercizi...

Il secondo capitolo del commissario mongolo Yeruldelgger

Letto il secondo volume della trilogia di Yeruldelgger, il poliziotto mongolo dal nome impronunciabile della penna di Ian Manook (pseudonimo di Patrick...

Parasite-paradise

Ho visto il film Parasite, di recente vincitore a Cannes. Un film molto originale, per certi versi spiazzante, divertente e paradossale ma anche drammatico e...