Blog

Loro e noi

Visto Loro (1 e 2). Giudizio controverso e non facile. Film complesso. Parti più riuscite, parti meno. Inutile forse dividerlo in due parti, avrebbe potuto concentrarlo in un solo film (aggiungono poco la decima scena in cui si sniffa o si fa sesso). Notevoli alcune scene surreali (non male quella del rinoceronte o quella del camion della spazzatura su via dei fori imperiali che per evitare un topo esce di strada e esplode con pioggia di spazzatura, o quella finale del recupero di una statua di Cristo tra le macerie de L'Aquila, le facce dei vigili del fuoco e le macerie rimaste dopo quel ventennio). Alcuni momenti divertenti. Sentimento generale di tristezza. Bravissimo Servillo. Molto bravo anche Scamarcio. E bravi anche altri attori, come la Ricci. Fotografia strepitosa. E significativo anche che si sia raccontato Berlusconi in maniera meno schematica, più problematica, anche più personale. E certamente è molto più che un film su Berlusconi. Un film sui personaggi e i valori di un'epoca e sulla fine di un mondo. Non un film solo su Loro, ma su tutti noi.
<< Indietro

Ultimi post

La filosofia del 'go and stop'

Ormai siamo al NO a qualsiasi cosa. A Foggia si blocca la realizzazione di un parco archeologico urbano, a Napoli la realizzazione della copertura della...

Michele Balestrieri colpisce ancora

Roberto Costantini ha fatto nuovamente centro. Il suo sesto (e parrebbe ultimo) libro con protagonista Michele Balistreri è bello e avvincente come i...

Stephanie Mailer meno convincente di Harry Quebert

‘La scomparsa di Stephanie Mailer’ mi è piaciuto ma meno del suo precedente, sorprendente, ‘La verità sul caso Harry...

Per un'archeologia che non guardi (solo) al passato

È periodo di documenti e di appelli al ministro Bonisoli. Prima uno di ex dirigenti del MiBAC, tra cui Luigi Malnati e Adriano La...