Blog

Malinconico ma divertente

Letture estive. Una lettura molto più leggera. Lo ammetto, il personaggio di Vincenzo Malinconico, l'avvocato protagonista di alcuni libri di Diego De Silva, mi sta simpatico. Sarà per quel suo stile un po' inbranato, ma sempre ironico e autoironico (doti che considero sinonimo di intelligenza e che amo nelle persone), sarà perché più o meno è mio coetaneo, insomma appartiene alla mia stessa generazione, giovani negli anni settanta-ottanta, per quelle letture, quel modo di affrontare la realtà, quell'odiare le banalità e i luoghi comuni ma senza puzza sotto il naso. Insomma sarà per tante cose, ma Vincenzo Malinconico mi sta simpatico. Quando avevo saputo dell'uscita del nuovo libro, dopo parecchi anni dai precedenti, che mi erano molto piaciuti, e dopo alcuni libri non particolarmente riusciti dello stesso autore, avevo mostrato qualche perplessità, temendo una delusione. Invece questo libro è proprio bello, piacevole, intelligente, divertente (non poche volte ho dovuto quasi scusarmi perché ridevo mentre leggevo, cosa che sinceramente accade assai raramente e che rappresenta un vero piacere, in particolare durante le vacanze estive); uno di quei libri che si divora, che non si vuole smettere di leggere e che non si vede l'ora di riprendere, controllando le pagine che mancano (non come spesso accade per valutare quanto deve durare la sofferenza ma per il dispiacere di averne ancora poche alla fine) e che ci si dispiace molto quando è terminato. Dialoghi riusciti, personaggi ben tratteggiati, trama intrigante e con ritmo, situazioni paradossali ben costruite. Bravo De Silva. Attendiamo la prossima storia di questo personaggio che ormai ci appartiene.

<< Indietro

Ultimi post

MOZIONE CSBCP PER UN MIGLIORE FUNZIONAMENTO DEI COMITATI SCIENTIFICI DEI MUSEI

Il Consiglio Superiore Beni Culturali e Paesaggistici nella riunione del 19 febbraio 2018 ha sviluppato una riflessione sul funzionamento dei Comitati...

Quasi giallo

Oggi ho presentato, sia pur rapidamente, 'Quasi giallo' di Enrico Giannichedda a TourismA. Un bel romanzo archeologico, che è al tempo stesso un giallo...

Un pensiero per un amico che non c'è più

Ho appena avuto la dolorosa notizia della scomparsa nella notte di un carissimo amico e un bravissimo collega, Donato Pastore, stroncato nel giro di poco...

Solidarietà al direttore del Museo Egizio Ch. Greco

Ecco cosa si minaccia! Si vorrebbe mandare via (ma in realtà non possono, ignorano anche che l'Egizio è gestito da una Fondazione e non dal...