Blog

Peter Hudson


Ho appena avuto la triste notizia della scomparsa di Peter Hudson, un bravissimo archeologo che già negli anni '80 aveva condotto importanti ricerche in Italia settentrionale, pioniere dell'archeologia urbana. Il suo 'Archeologia urbana e programmazione della ricerca. L'esempio di Pavia' del 1981 resta un caposaldo. Veronese di adozione, ha continuato per tanti anni a lavorare come archeologo professionista, ha formato intere generazioni di archeologi sul campo.
Ricordo con grande commozione di averlo conosciuto prima tramite i suoi scritti e poi personalmente quando da dottorando lo invitai a Bari nel 1985 per una conferenza sull'archeologia urbana. Mi fece una grande impressione.
Mi dispiace molto la sua scomparsa, che priva l'archeologia italiana, soprattutto l'archeologia postclassica, di una figura assai significativa.


<< Indietro

Ultimi post

Beni culturali, la riforma-pasticcio di Bonisoli

È francamente un pasticcio. È difficile definire altrimenti questa ‘riforma’ chiaramente priva di una visione complessiva, con un...

Uomini, istituzioni, mercati. Studi di storia per Elio Lo Cascio


Oggi alla Sapienza a Roma è stato festeggiato un grande storico, un grande maestro, un caro amico, Elio Lo Cascio, con un libro in suo onore,...

La girandola dei dirigenti ai parchi archeologici in Sicilia

Ho appreso dai giornali la notizia della girandola dei dirigenti ai parchi archeologici dell’Isola, recentemente istituiti, per...

Museo Campano di Capua: merita molto di più!

Sono tornato dopo alcuni anni al Museo Campano di Capua. Museo ex provinciale, passato alla Regione Campania e riassegnato per la gestione alla Provincia. Un...