Blog

Pina Belli, una combattente 'rompiscatole'

Oggi al funerale di Pina Belli nella splendida basilica di San Nicola a lei tanto cara con tanta gente, tanti amici, tanti colleghi, ho avuto il privilegio di offrire una piccola testimonianza di affetto e di stima, insieme ad altri, don Damiano Fonseca, il sindaco Antonio Decaro, i colleghi e amici Raffaella Cassano, Fabrizio Vona, Maurizio Triggiani, Luisa Derosa, la figlia Anna D’Elia. Tante sarebbero state le cose da dire nei pochi minuti a disposizione. Ho voluto ricordare il suo impegno di docente universitaria, la sua costruzione di strutture di ricerca e formazione, la sua generosità con gli studenti, soprattutto la sua lezione etica nel non chiudersi in asfissianti recinti disciplinari, nel rapporto con i pubblici, nella sua chiarezza e nel suo impegno nella comunicazione e divulgazione del patrimonio, nel rapporto tra studio del passato e impegno nel presente. Tra le tante altre cose che avrei voluto dire e che non ho potuto dire c’è che era combattiva, militante, attiva: era una rompiscatole! E questa era una delle cose che più mi piaceva di lei; è una caratteristica tipica di chi vuole fare e di chi sa fare e per questo ha dato fastidio ad alcuni mediocri tanto da esserne stata spesso osteggiata.
<< Indietro

Ultimi post

Autonomie regionali e la tutela del patrimonio culturale

«La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della...

IL BENE E’ NOSTRO … PERCHE’ SIA DI TUTTI LA GESTIONE DAL BASSO DEL PATRIMONIO CULTURALE APPUNTAMENTO. A FIRENZE

A Firenze, sabato 23 febbraio, nell’ambito di TourismA 2019 Il  Salone dell’archeologia e del turismo culturale, si riuniranno per la prima...

Prin, si riparte

Bel risultato dell'archeologia Unifg. Ben due PRIN (Progetti di rilevante interesse nazionale) vinti come unità locale, uno, con il mio coordinamento,...

Facciamo Storia per favore! Un "manifesto" per ripartire

È già trascorso un anno dalla scomparsa di Raffaele Licinio, ultimo esponente di rilievo della gloriosa scuola storica medievistica barese, ormai...