Blog

Quel genio di Luca Medici!

A me Tolo Tolo è piaciuto. Una commedia intelligente, divertente e amara al tempo stesso, coraggiosa. Ha avuto coraggio Luca Medici (ora non solo attore protagonista ma anche regista, sceneggiatore - con l'ottimo Paolo Virzì - e autore delle musiche), a non rifare quello che ha già fatto con i precedenti film. Affrontare un tema così difficile, forse uno dei principali problemi contemporanei, in maniera leggera e ironica, ridicolizzando razzisti, fascisti e sovranisti ma anche certi ‘buonisti’ e ironizzando su quella dose di fascismo che è in ognuno e che si manifesta quando si riducono le difese (come la candida!) e su certe ipocrisie diffuse, oltre che sull’idiosincrasia verso le regole e soprattutto verso le tasse, richiede molto coraggio. Si ride meno (ma si ride, ci sono tante battute efficacissime!) ma si pensa di più in questo film, che resta volutamente una fiaba. Ovvio che piaccia meno a chi attendeva solo una commedia con raffiche di battute e non un film più maturo e capace di stimolare con garbo e il sorriso la riflessione in milioni di persone. Medici è un vero genio forse senza saperlo e certamente senza presunzione, spocchia o arroganza.

<< Indietro

Ultimi post

Il Concorso del MiBACT: proposte per il futuro

Il terzo approfondimento di Giuliano Volpe sul concorso del MiBACT: proposte e progetti per una figura professionale aggiornata alle esigenze...

Il concorso del MiBACT: le testimonianze dei concorrenti

Il secondo approfondimento firmato da Giuliano Volpe sul Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza: le...

Il Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza

L’approfondimento firmato da Giuliano Volpe è il primo di una serie di commenti sul concorso per l’assunzione di 1.052 custodi in tutta...

Contro le mafie. E contro la violenza diffusa

Importante che ci sia una reazione di popolo il 10. Bene ha fatto Libera a prendere l'iniziativa e grazie ancora una volta a don Ciotti per l'ennesima volta...