Blog

Un patrimonio italiano a Salerno

Pur in precarie condizioni, debilitato e dolorante, a causa di una brutta infezione alimentare (un pugliese non dovrebbe mai mangiare pesce crudo se non in Puglia, in ristoranti assolutamente sicuri!) stamane ho tenuto la presentazione del mio libro nel bel Museo Archeologico Provinciale di Salerno, gestito dalle Fonderie Culturali, con Giuseppe Ariano, Alfonso Andria, Gabriel Zuchtriegel, Gaetano Lofrano. Tanta gente e tanto interesse. Miracolosamente, non so come, ritrovo un po' di forze e tengo la relazione con un ppt. Belle e interessanti le altre relazioni, che parlano di Paestum, della esperienza di Arte Pollino e di quella del Museo di Salerno e delle fiderei culturali, un altro esperimento di efficace gestione dal basso del patrimonio. Ho conosciuto tanti ragazzi in gamba, molto impegnati, e anche varie altre persone meno giovani ma non meno impegnate. Una bella mattinata, e nonostante il mio stato non buono spero di essere riuscito a comunicare i contenuti del libro.
<< Indietro

Ultimi post

UN PATRIMONIO ITALIANO sul Giornale delle Fondazioni

Acuto, critico ma ottimista, forse scomodo, l’ultimo libro di Giuliano Volpe, presidente del Consiglio Superiore «Beni Culturali e...

Il palco sul Palatino: un errore e un regalo agli oppositori delle riforme

Da alcune settimane incombe sul Palatino un enorme palco, allestito per mettere in scena un musical rock ispirato a Nerone, che tante polemiche ha già...

RIPRODUZIONE LIBERA PER I BENI CULTURALI? INTERVISTA A GIULIANO VOLPE

TERZA PAGINA Pubblicato: 15 Giugno 2017 Scritto da Michele De Vitis (Public Policy - stradeonline.it) Chi l’ha detto che il ddl...

Giuliano Volpe: "Ma innovare resta l'unica vera chance"

Colosseo. Parla l'uomo che presiede il Consiglio superiore di FRANCESCO ERBANI
Giuliano Volpe, archeologo, presidente del Consiglio superiore dei...