Blog

Un patrimonio italiano a Salerno

Pur in precarie condizioni, debilitato e dolorante, a causa di una brutta infezione alimentare (un pugliese non dovrebbe mai mangiare pesce crudo se non in Puglia, in ristoranti assolutamente sicuri!) stamane ho tenuto la presentazione del mio libro nel bel Museo Archeologico Provinciale di Salerno, gestito dalle Fonderie Culturali, con Giuseppe Ariano, Alfonso Andria, Gabriel Zuchtriegel, Gaetano Lofrano. Tanta gente e tanto interesse. Miracolosamente, non so come, ritrovo un po' di forze e tengo la relazione con un ppt. Belle e interessanti le altre relazioni, che parlano di Paestum, della esperienza di Arte Pollino e di quella del Museo di Salerno e delle fiderei culturali, un altro esperimento di efficace gestione dal basso del patrimonio. Ho conosciuto tanti ragazzi in gamba, molto impegnati, e anche varie altre persone meno giovani ma non meno impegnate. Una bella mattinata, e nonostante il mio stato non buono spero di essere riuscito a comunicare i contenuti del libro.
<< Indietro

Ultimi post

Sindaci e politiche culturali

Anche per dimostrare che non ho pregiudizi e che sono sempre pronto ad apprezzare posizioni e proposte anche di chi la pensa molto diversamente (anche di chi si...

Grazie!

Molte centinaia di messaggi su Fb oltre a numerosissimi messaggi su wapp, sms, messenger, telefonate. Vi ringrazio molto. Siete stati in tanti a manifestarmi...

La scomparsa di Luigi Ambrosi, una vita per l'università

Ho saputo ora della scomparsa del prof. Luigi Ambrosi. E' stato Rettore dell'Università di Bari (il mio diploma di laurea porta la sua firma) e poi ha...

Alessandro Delpriori, I rischi della ricostruzione. Quando l’uomo può fare più danni della natura.

Dal sindaco di Matelica, Alessandro Delpriori, storico dell'arte, ricevo e volentieri pubblico:
In tanti, tantissimi, chiedono a che punto sta la...