Blog

Una città olandese di nuova fondazione: Almere

Una città nata e sviluppatasi negli ultimi trent'anni (come si vede nelle due foto che raffigurano la stessa zona nel 1985 e oggi) nella continua conquista di terra grazie a dighe e canali che caratterizza la storia dell'Olanda dal medioevo ad oggi. Qui per trovare nostra figlia e suo marito e per vedere finalmente (dopo il blocco dei mesi scorsi e non senza qualche preoccupazione per i blocchi ora minacciati) come si sono sistemati a un anno dal loro trasferimento, abbiamo l'occasione di conoscere anche questi aspetti di un paese in crescita. Un agglomerato con oltre 200.000 abitanti nella provincia di Flevoland (di cui è il centro più popoloso ma non capoluogo), a poca distanza da Amsterdam, con quartieri pianificati, villette a schiera, grandi condomini e anche palazzi alquanto arditi, grandi spazi verdi, ottimi servizi e trasporti, il centro con la piazza (che il sabato accoglie un vivace mercato), un elegante municipio e una meravigliosa biblioteca civica, che oltre a migliaia di libri, film, riviste, ha decine di computer a disposizione degli utenti, prevede molti spazi studio e anche stanze individuali o salette riunioni: la civiltà di un luogo la cogli da una biblioteca come questa e da servizi pubblici efficienti. Dominano il silenzio, la quiete, le biciclette, e ovviamente la pioggia!
<< Indietro

Ultimi post

L'arena diventi una "piazza" per riavvicinare i cittadini al Colosseo

È stato presentato il progetto risultato vincitore nel bando, pubblicato nello scorso mese di dicembre, per la realizzazione dell’arena del...

Pensavo fosse nave e invece era un pedalò

Nello scorso numero l’amico Luigi Fozzati, uomo di grande esperienza come archeologo subacqueo e funzionario ministeriale, ha salutato con entusiasmo la...

Premio Ceglie, la ricerca come missione universale

 Il 28 aprile dei cinque anni fa scompariva l’ingegner Renzo Ceglie, fondatore e per molti decenni protagonista di Edipuglia, la casa editrice...

Ricordando Simon Keay

Simon Keay ci ha lasciato il 7 aprile 2021, colpito da una rara malattia e dalle sue conseguenze. Una vicenda tragica che lo ha portato via troppo...