Blog

la signorina Crovato

Finito di leggere un libro molto tenero, leggero, nel senso di lieve anche quando racconta episodi tristi e anche drammatici, il racconto autobiografico della vita non facile di una bambina, adolescente e poi giovane ragazza, diventata precocemente matura e dedita al lavoro, in una Venezia che non c'è più tra gli anni del fascismo, la guerra e l'immediato dopoguerra, in una famiglia di musicisti, poverissima, nella quale l'amore per la musica e pari solo all'amore familiare. Scritto con eleganza, con la grazia e la semplicità e l'ingenuità dei pensieri di una bambina, fin troppo matura già a 3-4 anni, è una lettura assai piacevole.
<< Indietro

Ultimi post

Un eroe

Visto ‘Un eroe ‘ di Asghar Farhadi, un gran bel film, esempio di una sorta di neorealismo iraniano (pare peraltro che la figura del bambino sia...

Se questo è un uomo

Visto al Piccinni ‘Se questo è un uomo’ di Primo Levi con uno straordinario Valter Malosti. Bella ed efficace la scenografia, notevoli gli...

Passeggiate archeologiche e turismo di prossimità: parliamone con Giuliano Volpe

intervista di Marica Mastrangelo
A giugno è stato pubblicato il volume “Passeggiate archeologiche” in cui ampio spazio è...

Generazione bellezza, spazio in Rai a energie positive del patrimonio culturale

Si può fare audience anche senza parlare, per l’ennesima volta, solo di Pompei e del Colosseo WIKIPEDIAPoggio del...