Blog

Ancora sui Bronzi

Leggo che dopo ben tre anni si torna a polemizzare sulla vicenda del mancato trasferimento dei Bronzi di Riace all'Expo di Milano e si dà dell'incompetente ai componenti di quella commissione che nel 2014 ebbi la responsabilità di presiedere. Ovviamente ogni opinione è legittima (anche se a volte i toni sono, per così dire, sopra le righe). Mi sento in buona compagnia perché gli incompetenti che hanno sottoscritto all'unanimità la relazione, sarebbero anche, oltre me, Simonetta Bonomi, ex soprintendente per i beni archeologici della Calabria e ora soprintendente ABAP a Foggia, Gisella Capponi, direttore dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, Gerardo De Canio, responsabile del Laboratorio dell’unità tecnica “Tecnologia dei materiali” dell’ENEA, Stefano De Caro, ex Direttore Generale Archeologia e ex direttore dell’ICCROM, Daniele Malfitana, direttore dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali del CNR, Bruno Zanardi, professore di teoria e tecnica del restauro all’Università di Urbino, oltre ai vari esperti auditi, come Mario Micheli, professore di Storia e tecnica del restauro all’Università di Roma3 e autore del secondo restauro subito dai Bronzi di Riace dal loro ritrovamento nel 1972, e Guy Devreux, conservatore presso i Musei Vaticani. Nessun valore ha anche la montagna di documentazione esaminata. Per chi volesse ancora documentarsi: http://www.beniculturali.it/…/Commissione%20Bronzi%20di%20R…. I corposi allegati sono conservati al MiBACT e gli studiosi (o i sedicenti tali) possono esaminarli su richiesta.

<< Indietro

Ultimi post

A proposito del MArTa

Non so se il ministro e vicepremier Luigi Di Maio abbia mai avuto l’occasione di visitare il MARTA, il Museo Archeologico di Taranto, e se la sua...

Le ceneri di Faragola

Un anno fa, nella notte tra il 6 e il 7 settembre, un drammatico incendio ha colpito l’area archeologica di Faragola, nelle campagne di Ascoli...

Don Chisciotte

L'estate è senza dubbio un momento particolarmente vocato alla lettura (che si coltiva tutto l'anno, ma che nei mesi estivi rappresenta un piacere...

Musei sempre gratis per tutti?

Allora la proposta ora è: musei gratis sempre per tutti. Perché no? Strano però che per cominciare a raggiungere questo obiettivo...