Blog

Carofiglio e l'elogio del dubbio

Gianrico Carofiglio si conferma un grande narratore. Il suo ultimo romanzo con protagonista Guido Guerrieri, La misura del tempo (Einaudi), è una piacevolissima e stimolante lettura, con una trama come sempre ben costruita, personaggi credibili, bei dialoghi, tanta ironia, belle descrizioni del paesaggio urbano di Bari, tanto amore per i libri e la letteratura (bello l’episodio, già presente nei suoi precedenti, della libreria notturna ‘Osteria del caffellatte’ e degli incontri e dialoghi con personaggi interessanti e inconsueti), la cura per il cibo (dalla ricetta degli spaghetti all’assassina e alla cucina barese a base di pesce – a dispetto del nome - del ristorante ‘il Piede di porco’), il rapporto con la boxe (e con ‘sacco’). E poi gli interrogatori e le requisitorie in tribunale di Guerrieri, colte e mai banali. È un libro, come sempre, con molti spunti di riflessione, quasi filosofici, su tanti temi (il valore del dubbio, la necessità di guardare le cose e le persone da tanti punti di vista, il rischio sempre in agguato delle fallacie). “Cercare subito un’interpretazione univoca da cui far discendere una soluzione immediata e rassicurante è, nella maggior parte dei casi, un comportamento automatico e, in definitiva, un espediente per sottrarsi al dovere di pensare” afferma in una lezione rivolta a giovani magistrati. Che conclude con un insegnamento datogli da suo nonno professore di filosofia: “in ogni attività, in ogni lavoro, è salutare di tanto in tanto mettere un punto interrogativo ad affermazioni che abbiamo sempre dato per scontate”; un insegnamento valido non solo per giudici e avvocati!


<< Indietro

Ultimi post

Il Concorso del MiBACT: proposte per il futuro

Il terzo approfondimento di Giuliano Volpe sul concorso del MiBACT: proposte e progetti per una figura professionale aggiornata alle esigenze...

Il concorso del MiBACT: le testimonianze dei concorrenti

Il secondo approfondimento firmato da Giuliano Volpe sul Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza: le...

Il Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza

L’approfondimento firmato da Giuliano Volpe è il primo di una serie di commenti sul concorso per l’assunzione di 1.052 custodi in tutta...

Contro le mafie. E contro la violenza diffusa

Importante che ci sia una reazione di popolo il 10. Bene ha fatto Libera a prendere l'iniziativa e grazie ancora una volta a don Ciotti per l'ennesima volta...