Blog

Due papi (diversi e pur così vicini)

Ho visto un film eccellente, che consiglio vivamente. I due papi, con un Anthony Hopkins superbo nella parte di papa Benedetto XVI e un ottimo Jonathan Pryce in quella di papa Francesco, peraltro entrambi molto somiglianti ai protagonisti interpretati. Un film capace di raccontare la vicenda delle dimissioni e la staffetta tra due papi che più diversi e distanti non potevano essere con tanti dettagli sul contesto storico e sui due personaggi, in grado di rendere simpatico Ratzinger, per sua natura poco empatico, che capisce che per salvare la chiesa serviva Bergoglio, e di raccontare anche le vicende a dir poco problematiche di Bergoglio durante la dittatura militare. Bellissimi i dialoghi. Splendide le immagini nella cappella Sistina o nella residenza estiva di Castelgandolfo. Strepitosa la scena finale, che non descrivo per non togliere il piacere della sorpresa. Assolutamente da vedere.
<< Indietro

Ultimi post

Il Concorso del MiBACT: proposte per il futuro

Il terzo approfondimento di Giuliano Volpe sul concorso del MiBACT: proposte e progetti per una figura professionale aggiornata alle esigenze...

Il concorso del MiBACT: le testimonianze dei concorrenti

Il secondo approfondimento firmato da Giuliano Volpe sul Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza: le...

Il Concorso del MiBACT per l’assunzione di assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza

L’approfondimento firmato da Giuliano Volpe è il primo di una serie di commenti sul concorso per l’assunzione di 1.052 custodi in tutta...

Contro le mafie. E contro la violenza diffusa

Importante che ci sia una reazione di popolo il 10. Bene ha fatto Libera a prendere l'iniziativa e grazie ancora una volta a don Ciotti per l'ennesima volta...