Blog

Il Patrimonio sommerso

Bello il documentario "Il patrimonio sommerso" sull'archeologia subacquea in Italia andato in onda stasera su Rai Storia. Si trattava di un canale di nicchia e non era la presentazione di scoperte a Pompei, ma credo che un documentario così meriti di essere proposto a un pubblico più ampio.
Giusta l'attenzione data a due protagonisti come Lamboglia e Tusa. Interessante l'idea di andare in profondità, dai pochi metri di Baia fino alle grandi sfide delle profondità con sommergibili e ROV. Straordinari i filmati d'epoca dell'Artiglio e delle ricerche di Lamboglia, compresi anche alcuni suoi rarissimi interventi.
Visto nell’insieme, il documentario è l’immagine nel bene e nel male della situazione italiana: siti straordinari, scoperte sensazionali ma poco (o niente) scavo vero e proprio. Sono stati presentati inevitabilmente e necessariamente soprattutto recuperi, scoperte occasionali o primi abbozzi di ricerche. Anche in questo senso credo che il documentario sia utile. E se servirà anche solo un po' ad attirare l'attenzione su un settore nel quale l'Italia, che pure ha avuto un primato e che ancora oggi conta ricercatori di alto profilo, è profondamente arretrato rispetto ad altri paesi, sarà un successo. Bravi gli autori Marta Saviane ed Eugenio Farioli Vecchioli e l'amico e collega Luca Peyronel, consulente scientifico; bravi tutti i colleghi che sono intervenuti, molto efficaci le immagini subacquee, sobrio e ben costruito il testo.

<< Indietro

Ultimi post

Ricordando Simon Keay

Simon Keay ci ha lasciato il 7 aprile 2021, colpito da una rara malattia e dalle sue conseguenze. Una vicenda tragica che lo ha portato via troppo...

Ecobonus, Sismabonus e “Piano casa” non alterino gli edifici storici

Il confronto culturale multidisciplinare promosso dal Dottorato di Ricerca “Patrimoni archeologici, storici architettonici e paesaggistici mediterranei:...

Viaggio nell'Italia virtuosa. Il versante lucano del Parco del Pollino

l Pollino è un luogo magnifico. Un Parco Nazionale ricco di paesaggi e di cultura. Con i suoi 180.000 ettari di territorio,...

Libera circolazione per le immagini di beni culturali pubblici

l tema della liberalizzazione delle immagini dei beni culturali continua ad animare il dibattito. Ora è la volta del Capitolo italiano di...