Blog

Master gardener

Visto Master Gardener, film diretto da Paul Schrader, e presentato come un thriller. È la storia di Narvel Roth (Joel Edgerton), con in passato da violento suprematista bianco neonazista, collaboratore di giustizia, rinato come ottimo e competente giardiniere dei giardini della storica tenuta di Gracewood Gardens di proprietà della ricca e anziana signora Norma Haverhill (Sigourney Weaver), di cui soddisfa anche altre esigenze finché la proprietaria gli chiede di prendersi cura della pronipote Maya (Quintessa Swindell) come apprendista. Di qui la tranquilla vita del giardiniere torna nel caos. Partito elegante (anche un po’ lento) come può essere un bel giardino ben curato il film prende poi altre strade, non sempre verosimili, fino a un finale da quasi giallo convertito in rosa. Difficile esprimere un vero giudizio su questo film, molto variabile nel suo sviluppo. Bella l’idea della rinascita di vite ( di Narvel come di Naya) come avviene per i fiori, meno riusciti alcuni sviluppi. Ma certamente interessante e da vedere. #mostradelcinemadivenezia #mastergardner
<< Indietro

Ultimi post

Love life

Ultimo film della giornata e ultimo anche dell’edizione 2022 della mostra del cinema di Venezia per quel che ci riguarda è un film giapponese, Love life,che...

Ti mangio il cuore

Appena finita la visione di “Ti mangio il cuore” di Pippo Mezzapesa (di cui ho amato Il bene mio), in una sala gremita, alla presenza del regista e degli...

Scarpe rosse

Non è stata una buona idea vedere un film lentissimo, con pochi dialoghi e pochissimo movimento alle 14:30! Si tratta di ZAPATOS ROJOS di Carlos Eichelmann...

L'immensità

Appena visto il film di Emanuele Crialese L’immensità. Confesso che temevo il “solito film italiano” e invece lo trovo un bel film, delicato e intenso,...