Blog

Scrivere nell'ombra

Altro film carino: Wife, vivere nell'ombra, con due ottimi attori protagonisti, Jonathan Pryce (nel ruolo di Joe Castleman, scrittore che vince il Nobel per la letteratura) e una sublime Glenn Close nel ruolo di sua moglie Joan. Nella realtà chi ha un vero talento per la scrittura è lei, prima giovane promettente studentessa che si innamora del suo professore di letteratura, poi sua moglie e suo gost writer, quando si convince che una donna scrittrice non avrebbe mai avuto successo nell'America degli anni 50-60. Non è solo un film sulla discriminazione femminile e sull'emancipazione (cosa che potrebbe essere quasi scontata), ma anche sull'amore, sul rapporto simbiotico tra i due attraverso la scrittura, sull'ambizione, diversa tra marito e moglie ma in entrambi forte, in lui per un narcisistico desiderio di emergere accompagnato da una sostanziale debolezza, in lei nel bisogno di scrivere e die essere letta anche per il tramite di un altro. Un film piacevole che merita di essere visto.
<< Indietro

Ultimi post

Vieste, non solo mare negli insediamenti dell’antica Uria. Un tuffo nella storia

Vieste è la capitale pugliese del turismo. Negli scorsi anni ha raggiunto il record di due milioni di presenze. Quest’anno è ancora...

L’italia intera si mobilita a favore della salvaguardia del patrimonio culturale Sicilia. “Quod non fecerunt barbari, fecerunt Barberini”

 “Incredibile è stata la mobilitazione nazionale a favore della Sicilia e della salvaguardia del suo patrimonio”, questa la...

Viaggio nell’Italia virtuosa. Il primo miglio della via Appia

La via Appia - la strada che collegava Roma con Brindisi - è forse la più nota delle vie consolari romane. Da qualche anno è...

Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

Un appello di docenti, storici dell'arte, scrittori, intellettuali e professionisti per chiedere all'Ars di "ritirare immediatamente" il disegno di legge di...