Blog

Grazie Mario

Abbiamo perso Mario Torelli, un grandissimo archeologo, uno straordinario intellettuale, con conoscenze vastissime e una curiosità sterminata. Un comunista non pentito fino alla fine. Ho avuto l’onore, giovanissimo, di avere una sua corposa e, come sempre, dotta prefazione al mio primo libro, oltre a fondamentali consigli. Mario aveva conoscenze sterminate ed era generosissimo, in particolare con i giovani. Poi volle essere nella commissione che mi fece ricercatore universitario. E volle pubblicare la sua importante collana su Gravisca con Edipuglia. Ricordo con particolare affetto una volta che venne a Foggia per una conferenza e volle incontrare e ascoltare tutti i nostri dottorandi per discutere con loro i temi delle loro tesi, insieme a una sua allieva storica, José Strazzulla, di cui proprio oggi, straordinaria coincidenza, esce un libro postumo. I nostri rapporti sono sempre stati positivi, anche quando più recentemente non avevamo condiviso alcune scelte nel campo della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. Abbiamo anche percorso un breve tratto di strada politica insieme nel PdCI. Un abbraccio caro Mario, ci mancherai, e grazie per i tuoi geniali insegnamenti.
<< Indietro

Ultimi post

Senza fine

Concludo la mia esperienza 2021 alla nostra di Venezia (non senza problemi come accreditato per prenotare i film da vedere!) con un dicufilm leggero, piacevole,...

El otro Tom

ltro film con la storia di una mamma e di un figlio, ambientata negli Stati Uniti ispanici: El otro Tom, con la regia di Rodrigo Plá, Laura Santullo. Una...

Mama ya doma

A mio parere un gran film, Mama ya doma (mamma sono a casa), film russo di Vladimir Bitokov con una straordinaria Kseniya Rappoport (meriterebbe un premio!)...

Ma nuit

Film molto francese, Ma Nuit, di Antoinette Boulat con la brava Lou Lampros, nella parte di Marion, una ragazza bella e tristissima, con una famiglia scassata,...