Blog

Otto montagne

Visto Otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch, un film che ha per protagonista la montagna e l’amicizia. Due bambini, uno cittadino, torinese, con mamma insegnante e papà ingegnere, tutto lavoro, ma con la passione della montagna che cerca di trasferire al figlio. L’altro totalmente montanaro, incapace di vivere altrove. Uno che si ribella e rifiuta il padre. L’altro che trova nel papà dell’amico il padre mai avuto, che a sua volta trova in quel ragazzo il figlio allontanatosi. Uno che va alla ricerca di sé lontano, in Nepal, l’altro che sacrifica anche la propria famiglia per non lasciare la montagna nella quale è nato. È poi la montagna che riallaccia i rapporti e fa riscoprire amori non coltivati, come quello con un padre riscoperto. I due giovani Pietro e Bruno si ritrovano nella costruzione di una casa in alta montagna per esaudire un desiderio del padre. Film delicato, drammatico, recitato benissimo in particolare dagli ottimi Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Film ovviamente lento e forse volutamente (un po’ troppo) lungo, con lunghi silenzi e poche parole , com’è tipico della montagna. Meravigliosa la fotografia, da National Geographic, con la scelta di un formato quadrato invece del grande schermo. Assolutamente consigliato, e non solo agli appassionati della montagna.
<< Indietro

Ultimi post

Killers of the Flower Moon

Visto, giorni fa (e purtroppo non al cinema, dove lo avevo perso) Killers of the Flower Moon, film epico (anche per la durata) di Martin Scorsese, grande...

La società della neve

Visto su Netflix la Società della neve, film drammatico, duro, a tratti sconvolgente, che racconta la nota vicenda del gruppo di ragazzi di una squadra...

L'educazione delle farfalle

Letto L'educazione delle Farfalle di Donato Carrisi, regalatomi da una amica che conosce la mia passione per i Thriller. Non avevo mai letto nulla di Carrisi...

Past Lives

Visto Past Lives. La storia è nota (è molto autobiografica dell'autrice-regista Celine Song), è inutile riassumerla. Una storia di...