Blog

Schegge di paura

Bello vedere film non recenti sulle varie piattaforme anche ora che siamo quasi fuori (ma sarà vero?) dalla pandemia, o almeno dal lockdown. Visto su Amazon prime “Schegge di paura”, un bel thriller giudiziario. Dopo l'uccisione efferata dell'arcivescovo di Chicago con 79 coltellate è arrestato un ragazzo (bravissimo i Edward Norton al suo esordio) del coro. Gli indizi sono schiaccianti a carico del ragazzo. Il più famoso avvocato, ex procuratore passato dall’accusa alla difesa (un Richard Gere in forma) ne diventa il difensore pro bono per accrescere la sua fama. L’epilogo è a sorpresa e ovviamente non lo svelo. Il ritmo c’è, gli ingredienti ci sono tutti (sesso, perversioni, amore, arringhe) per cui si segue con piacere. Non male!
<< Indietro

Ultimi post

Buona campagna elettorale a tutti/e

Stasera al Parco 2 Giugno saranno presentate le liste che sostengono la candidatura di Michele Laforgia. Ci sarò anch'io, che come tanti altri candidati...

La mia candidatura con "Laforgia sindaco"; ecco perché

Ho accettato di presentare la mia candidatura per il consiglio comunale di Bari nella lista “Laforgia sindaco”. L’ho fatto perché me...

Una campagna elettorale di idee e progetti, non di chiacchiere e polemiche

Una campagna elettorale, anche se breve, dovrebbe rappresentare un momento di riflessione e di progettazione collettiva del futuro, in questo caso del futuro...

La zone d'interesse

Visto “La zona d’interesse”, film di Jonathan Glazer, duro e doloroso come un pugno nello stomaco ripetuto continuamente con colpi ritmici,...