Blog

Il bene nostro alla Laterza di Bari


Presentare un libro alla Libreria Laterza e sempre unacesperienza esaltante. Solo chi sa cosa ha significato e significa questa libreria storica eppure così moderna per intere generazioni di baresi e pugliesi potrà capire pienamente. Farlo poi nell’ambito dei Mercoledì con la Storia, inventati da Raffaele Licinio e dagli amici dell’associazione del Centro Studi Normanno-Svevi, attribuisce alla serata un valore maggiore. Vedere poi tra il pubblico tanti amici e colleghi delle Università di Bari e di Foggia, della casa editrice Edipuglia e di tante altre istituzioni culturali, insieme a tante altre persone, è un grande piacere. Grazie in particolare a Maria Laterza, anima della libreria e grande animatrice culturale, a Francesco Violante che per la seconda volta presenta questo libro, a Paolo Ponzio, che mi ha stimolato travolgendomi di domande, osservazioni e suggestioni, ai tanti intervenuti che hanno posto domande e che hanno seguito con interesse oltre due ore di dibattito. Luogo, persone, intelligenze, passioni e sensibilità che sono un vero ‘bene nostro’!
<< Indietro

Ultimi post

Bene Nostro. Il patrimonio culturale oltre la dicotomia pubblico-privato

L’Italia è un paese straordinario, riserva continuamente scoperte e anche sorprese imprevedibili. Il patrimonio culturale è diffuso in...

Un esperimento riuscito

Era un esperimento. Quello di organizzare a teatro, di domenica mattina, una conferenza di archeologia, insieme alla musica. Non era un esperimento facile, dal...

Favara, una 'fattoria' di belle azioni culturali

Era da tanto che volevo visitarla. Oggi finalmente ho potuto farlo, approfittando della mia nuova venuta a Agrigento, con le amiche Maria Serena Rizzo,...

Corigliano d’Otranto: una bella scoperta

Corigliano d’Otranto: una bella scoperta di un borgo salentino che non conoscevo, in occasione della festa del patrimonio culturale ‘Il bene...