Blog

Il manoscritto

Ho letto il romanzo di Franck Thilliez, Il manoscritto, regalatomi da amici che conoscono la mia passione per i gialli. In realtà si tratta di un noir, anche molto duro e a tratti raccapricciante, con orrende vicende di violenza su giovani ragazze rapite. Scritto molto bene, con una trama intricata che si sviluppa con continui colpi di scena, una sorta di metaromanzo, nel quale la protagonista è scrittrice di romanzi gialli di successo con trame simili a quella che lei stessa vive dopo il rapimento d sua figlia, e non senza l'espediente del manoscritto ritrovato di un omonimo romanzo. Un po' deludente la conclusione (che nel manoscritto ritrovato sarebbe mancata e sarebbe stata scritta dal figlio dell'autore) con il protagonista delle efferate vicende narrate che svela tutti i segreti, anche se è molto intelligente e originale la trovata del finale aperto, che sembra lasciare incomprensibile chi si salva nel duello finale; per capirlo bisogna forse rileggere la prefazione, con il racconto del manoscritto ritrovato, fondamentale per capire alcuni passaggi (ovviamente non rivelo per non togliere il piacere della scoperta).
<< Indietro

Ultimi post

Scompare un grande storico dell'arte antica

Oggi è scomparso Paolo Moreno, grande storico dell'arte antica, per molti anni professore all'Università di Bari, poi a Roma Tre. Intere...

Taranto e l'archeologia urbana una scommessa da vincere

Tra i tanti meriti di Francesco D’Andria, da sempre voce libera e critica, una vita dedicata all’archeologia, tra la formazione di intere...

I miei progetti per Pompei

A procedura ormai conclusa, ritengo utile e doveroso rendere pubblica, senza alcun intento polemico, ma solo per trasparenza e cone contributo propositivo, la...

Per un'archeologia davvero pubblica

Maurizio Triggiani su La Repubblica Bari di oggi. Esattamente un anno fa lo presentavano a Firenze tourismA nel quadro del Convegno di Archeologia...