Blog

Franceschini nomina il Consiglio superiore 'beni culturali e paesaggistici'

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha nominato i componenti del Consiglio superiore dei beni culturali e paesaggistici, massimo organo consultivo del ministro chiamato a esprimere il proprio parere riguardo gli atti più importanti dell’amministrazione. “Quali eminenti personalità del mondo della cultura – si legge in una nota del Mibact -, sono stati chiamati a farne parte Stefano Baia Curioni, Beatrice Buscaroli, Francesca Cappelletti, Claudia Ferrazzi, Luca Molinari, Giovanni Solimine, Jane Thompson e confermato, in qualità di Presidente, Giuliano Volpe. Stefano Baia Curioni, professore associato di storia economica presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi, dove attualmente è docente presso il dipartimento di analisi delle politiche e management pubblico; esperto di economia della cultura. Beatrice Buscaroli, docente di arte contemporanea all’Università di Bologna presso la sede di Ravenna. Direttore artistico delle collezioni d’arte e di storia della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna. Francesca Cappelletti è professore di storia dell’arte moderna all’Università di Ferrara. Laureata all’Università La Sapienza di Roma, ha poi studiato al Warburg Institute a Londra e al Collège de France a Parigi. Claudia Ferrazzi, segretaria generale dell’Accademia di Francia a Roma, è stata vice amministratrice generale del Museo del Louvre. Luca Molinari, storico dell’architettura, critico e curatore, è professore associato alla Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli presso la Seconda Università degli studi di Napoli. Dal 2008 è direttore scientifico di FMG Spazio dell’Architettura a Milano. Giovanni Solimine è professore ordinario di biblioteconomia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma, dove ha diretto fino al 2010 il Dipartimento di scienze del libro e del documento. Jane Thompson, architetto e project manager specializzata nel settore dei beni culturali in cui opera da oltre 15 anni, in particolare presso il sito archeologico di Ercolano. Coautrice del manuale Unesco Managing cultural world heritage. Giuliano Volpe, professore di archeologia, è rettore emerito dell’Università degli Studi di Foggia. Presidente della Società degli Archeologi Medievisti Italiani”.

<< Indietro

Ultimi post

Spiegate a Zahi Hawass che l’Egizio di Torino non è uno scalcagnato museo di provincia

È proprio sicuro il ministro Sangiuliano di cambiare l'attuale brillante gestione affidandosi all’archeologo egiziano che rappresenta...

Gli indesiderati

Sono tornato finalmente al cinema. In un periodo dell'anno che vede i cinema deserti. Certo non è facile in una sala non climatizzata, ma con il...

Torna l'archeologia a Rai Radio3 con Andrea Augenti

Vite tra le rovine. I grandi protagonisti dell’archeologia Questo nuovo ciclo di trasmissioni dedicato all’archeologia porta in primo...

Mandare via Christian Greco crea un danno al Museo Egizio e a Torino

Sangiuliano ha cominciato a far trapelare il nome di Zahi Hawass alla presidenza della Fondazione. Una maniera indiretta per far fuori Greco, magari costretto a...