Blog

RIPARTIRE. L'Italia del dopo-voto e il ruolo della Sinistra

Sinistra Ecologia e Libertà della Città di Foggia e i suoi candidati ne discutono con la società civile Giovedì 14 Marzo alle 17.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Foggia.

Il voto popolare ci restituisce un'Italia in cui centro-sinistra arriva primo ma non vince e non è nelle condizioni di governare; un'Italia in cui le destre non sono affatto vinte ma restano aggrappate al potere di un uomo al quale un pezzo del paese è riuscito a perdonare tutto; un'Italia in cui la richiesta di cambiamento radicale, incarnata dal Movimento 5 Stelle, è stata travolgente, senza se e senza ma.

È stato un voto di rottura, di rabbia, di disperazione, ma anche di speranza. La Sinistra deve confrontarsi con questo voto e interrogarsi con urgenza sul suo ruolo, sul suo rapporto con la gente, sulle sue parole chiave, sul suo modo di fare politica. Deve farlo subito e deve farlo a tutti i livelli, a partire dalla nostra città, a partire da Foggia. È responsabilità dei partiti comprendere, prima che sia troppo tardi, il senso profondo della domanda di cambiamento che emerge dalle elezioni e sapere offrire risposte nuove e convincenti.

La sinistra deve tornare a parlare dei problemi e dei bisogni della gente sapendo presentarsi come vera alternativa, libera da ogni gioco di potere, da politicismi e da un’immagine di mera conservazione, con una classe dirigente nuova, competente, giovane, pulita e capace di cambiamento. Sinistra Ecologia e Libertà torna in parlamento ma deve saper tornare sopratutto tra la gente, in mezzo ai lavoratori e ai disoccupati, in mezzo ai giovani e alle donne.

Oggi più che mai c'è bisogno di impegnarsi per costruire una sinistra aperta, inclusiva, innovativa, realmente capace di rappresentare il cambiamento, tanto a Foggia, quanto in Puglia, in Italia e in Europa. Rimettiamoci in cammino, con passione e con coraggio, perché la strada è lunga e c'è urgente bisogno di RIPARTIRE.

L'appuntamento è per Giovedì 14 Marzo alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Foggia
.
Sinistra Ecologia e Libertà - Città di Foggia


<< Indietro

Ultimi post

Spiegate a Zahi Hawass che l’Egizio di Torino non è uno scalcagnato museo di provincia

È proprio sicuro il ministro Sangiuliano di cambiare l'attuale brillante gestione affidandosi all’archeologo egiziano che rappresenta...

Gli indesiderati

Sono tornato finalmente al cinema. In un periodo dell'anno che vede i cinema deserti. Certo non è facile in una sala non climatizzata, ma con il...

Torna l'archeologia a Rai Radio3 con Andrea Augenti

Vite tra le rovine. I grandi protagonisti dell’archeologia Questo nuovo ciclo di trasmissioni dedicato all’archeologia porta in primo...

Mandare via Christian Greco crea un danno al Museo Egizio e a Torino

Sangiuliano ha cominciato a far trapelare il nome di Zahi Hawass alla presidenza della Fondazione. Una maniera indiretta per far fuori Greco, magari costretto a...